Additivi

Definizione
Gli additivi, definiti anche dalla “siglatura E“, sono secondo la definizione di legge le “sostanze, con o senza valore nutritivo, che vengono aggiunte agli alimenti con lo scopo di migliorarne la conservazione, la consistenza, il colore e il sapore”. Possono essere di origine naturale o sintetica.

Funzione
Un buon sapore, un aspetto appetitoso, una consistenza ottimale e una lunga durata sono esigenze poste dai consumatori alle derrate alimentari. A ciò si aggiunge che i prodotti vanno protetti dal deperimento durante tutta la durata indicata. Per rispondere a questi requisiti elevati, è necessario l’impiego degli additivi.

Sicurezza
In Svizzera si può utilizzare un additivo soltanto se ciò non comporta rischi dal punto di vista della salute. Prima di autorizzare l’uso di un additivo, vengono condotti svariati studi e test per verificarne la non pericolosità e la sicurezza di impiego.

Le autorizzazioni vengono rilasciate dal Comitato misto FAO/OMS di esperti per la valutazione degli additivi alimentari (JEFCA) e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). Per autorizzare un additivo occorre inoltre dimostrare che il suo impiego è necessario e sensato per un certo alimento. In Svizzera l’utilizzo di qualsiasi additivo viene decretato dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Gli additivi sono tra gli ingredienti della nostra alimentazione sottoposti alle analisi più approfondite.

Le principali categorie di additivi 

Categoria Descrizione Esempi
Antiossidanti Proteggono l’alimento dall’ossidazione, dall’irrancidimento o dalla decolorazione E300 = acido ascorbico (vitamina C)
Emulsionanti Consentono o agevolano l’unione di due o più fluidi non miscelabili E322 = lecitina
E471 = Mono- und Diglyceride von
            di acidi grassi alimentari
Stabilizzatori Mantengono la consistenza ottimale degli alimenti E340 = fosfato di potassio
E450 = difosfati
Addensanti Rendono gli alimenti più densi e vellutati E412 = farina di semi di guar
E440 = pectina
Edulcoranti Conferiscono agli alimenti un sapore dolce. Non hanno o hanno scarso valore nutritivo E950 = acesulfame K
E951 = aspartame
E952 = ciclamato
Esaltatori di sapidità Potenziano il sapore o l’odore di un alimento E621 = glutammato di sodio
Antiagglomeranti Riducono o impediscono l’agglomerazioni di componenti dell‘alimento E551 = diossido di silicio (acido silicico)
Coloranti Danno agli alimenti un certo colore o lo intensificano E160c = estratto di paprica
E160a = carotenoidi
Conservanti Ritardano o impediscono lo sviluppo di batteri negli alimenti e quindi il loro deperimento E202  = sorbato di potassio
1
2
3
4
5