Il Pasto ottimale

Una composizione ottimale dei pasti

Come comporre in modo ottimale un pasto principale (prima colazione, pranzo e cena) può essere dimostrato nel modo più semplice dal modello del Pasto ottimale. Esso presenta il rapporto quantitativo tra i singoli componenti alimentari ed intende avere grosso modo validità per la maggior parte degli adulti.

½ verdure / insalata: riempiono lo stomaco, sono povere di calorie e forniscono molte sostanze minerali, vitamine, altre sostanze utili all’organismo e fibre naturali. Non dovete scegliere sempre insalata o verdure come contorno, bensì potete anche integrarle nel menu sotto forma di zuppa, tortino o lasagne con le verdure.

¼ alimenti proteici: sono importanti per mantenere la massa muscolare. Sono ottimali gli alimenti proteici poveri di grassi, come ad esempio il pollame, le scaloppine, le costolette o i latticini a basso contenuto di grasso.

¼ alimenti amidacei: i carboidrati (pane, pasta, legumi, patate, ecc.) sono la “benzina” del nostro corpo. Se possibile, dovreste prediligere i prodotti integrali poiché essi, contrariamente ai prodotti a base di farina bianca, contengono fibre naturali ed anche una quantità maggiore di vitamine e di sostanze minerali e saziano più a lungo.

1
2
3
4
5